Vai al contenuto

TRA POESIA E RUMORE - DUE GIORNI DI EDITORIA ANARCHICA E BALLI SCATENATI

Due giorni dedicati all'editoria anarchica in cui si tenterà di
coniugare divertimento festoso e svariate pubblicazioni di critica
radicale al mondo che ci circonda, oltre a due incontri per andare
dove nessuno osa, per dire qualcosa che molti non riescono a tirare fuori. Ci sarà la possibilità, infatti, di discutere su due temi che ci stanno a cuore, tra cui l'intervento delle anarchiche e degli anarchici in una lotta specifica. Per questo interverranno, sabato 16 settembre, compagne e compagni del Salento che ci porteranno la loro esperienza vissuta fino ad oggi contro la costruzione del gasdotto TAP, insieme al rapporto e ai legami, anche critici, con possibili complici o improbabili politicanti incontrati lungo questo percorso.
Domenica 17 settembre, invece, si terrà un incontro sulle
intersecazioni fra movimento anarchico e ambiente tekno, l'ultima
controcultura.

Agli editori anarchici, a chi porta in giro distro in ogni dove, alle
compagne e ai compagni e a chiunque senta la necessità di condividere individualmente e collettivamente queste tensioni, l’invito è quello di partecipare, donandosi alla ricchezza dei sogni.
D’altro canto, non è la nostra rivoluzione se non possiamo ballare,
diceva una vecchia compagna anarchica di nome Emma Goldman.